ERODOTO A SCUOLA. Appunti di storia e geografia.

LA NOSTRA COPERTINA - giugno 2018
I.C. Chirignago (VE)
Un paesaggio nel paesaggio
 
 
 
Tutelare il paesaggio fa sì che una popolazione attribuisca al proprio territorio un’importanza sociale e un rilievo simbolico, come luogo in cui identificarsi, da proteggere, valorizzare e, a volte, ricostituire. Una serra dipinta sul muro del Centro sportivo “Montessori” di Chirignago ha abbellito alcune delle pareti esterne dell’edificio adibito a spogliatoi con motivi dedicati alla natura, ma anche al gioco, allo sport e al senso di amicizia.
L’iniziativa è nata dall’ Associazione “I Celestini” (http://celestini.altervista.org/chisiamo.html), che da anni si prende cura di questo spazio pubblico sportivo, luogo di aggregazione e di esperienze condivise anche con le scuole del territorio. Il gruppo ha lavorato al progetto dell’opera  assieme agli studenti ed ai professori del liceo artistico Guggenheim di Venezia e a quelli della scuola secondaria di primo grado "P. Calamandrei" di Chirignago . Affiora una storia a colori di un paesaggio artistico immerso in un paesaggio antropizzato: la storia di una continua interazione tra natura/ambiente e uomini.
I.C. "C. Colombo", Chirignago (VE)



ALTRE NEWS

  • XXIV Scuola Estiva di Arcevia (AN)

    Corso di formazione per insegnanti di storia

    Rendere affascinante e formativa la storia generale

    IC di Arcevia - Arcevia (AN), 28 - 31 agosto 2018

     
    La storia generale insegnata attualmente è mal sopportata e mal appresa dalla maggioranza degli studenti. Presto dimenticata non contribuisce alla formazione né di un sapere né di competenze.
    È possibile renderla più affascinante e formativa? Sì, è possibile ed è un dovere degli insegnanti emanciparsi dalla sudditanza all’indice del manuale e conferire piacevolezza alle conoscenze  insegnate e realizzarne le potenzialità formative.
    L’associazione Clio ’92 ha elaborato un modello di storia generale scolastica che propone conoscenze storiche tutte rilevanti e adeguate ai fini della comprensione delle radici storiche delle caratteristiche del mondo attuale. Sono le conoscenze che rendono conto degli stati delle cose che si sono via via costituiti e dei processi di trasformazione più importanti dalla ominazione al tempo presente. Sono le conoscenze che possono promuovere le concettualizzazioni essenziali da usare nella comprensione dei processi storici in corso.
     


ARCHIVIO NEWS

  • Clio '92 - Bollettino NS n.° 6

       La storia dell'ambiente
     
    Questo numero è dedicato al tema della storia dell'ambiente e si apre con un'intervista allo storico Piero Bevilacqua seguita da contributi che entrano nel merito della riflessione sul tema di Federico Paolini e Simone Neri Serneri. Non mancano le esperienze didattiche con un intervento dell'Atis (Associazione ticinese di insegnanti di storia) a cura di Francesca Tognina Moretti e l'avvio di una riflessione su come la storia dell'ambiente sia o non sia tema della mediazione didattica curata da Ernesto Perillo e da alcuni insegnanti della rete di GeoStorie di Noale (VE). Di grande interesse e attualità la presentazione di un progetto per i paesi del sisma (Istituto storico di Macerata). In chiusura del numero la rubrica di Spigolature.
     
  • L'ESDE n.° 11 - Rivista di studi e cultura

    Frammenti di un archivio dimenticato: la storia vista dal laboratorio.
     
    Ricerca sul "Registro dei morti" dell'archivio parrocchiale di Peseggia degli anni 1794 – 1804
     
    Saggio pubblicato nel numero 11 della rivista ESDE, e curato dagli alunni del laboratorio di storia locale della Scuola Secondaria di primo grado di Peseggia coordinato da Silvia Ramelli.
     
    Presentazione sabato 12 novembre 2016 ore 16.00
    Sala conferenze "A. Barbiero",Centro Direzionale Banca Santo Stefano,
    Piazza Vittoria, Martellago (Ve).
  • Fondazione Benetton

    La geografia serve a fare la guerra?
     
    Representation of human beings, mappe e arte in mostra
     
    Fondazione Benetton
    spazi Bomben a Treviso
     
    6 novembre 2016 - 19 febbraio 2017
    Inaugurazione sabato 5 novembre alle ore 18
     
    La geografia serve a fare la guerra? È l’interrogativo che si pone la mostra della Fondazione Benetton Studi Ricerche, a cura di Massimo Rossi. L’esposizione si avvale della partnership di Fabrica e del patrocinio della Regione del Veneto.
    Mappe, atlanti e opere d’arte raccontano attraverso tre percorsi strettamente legati la grande forza comunicativa e persuasiva delle carte geografiche.
    Il percorso espositivo si concentra sul periodo storico che va dalla fine dell’Ottocento agli inizi del Novecento, ma parte dall’antichità e arriva ai giorni nostri per raccontare anche un’altra geografia possibile, non per forza asservita alle logiche militari.
     
     
     
  • Progetto Competenze in storia 2

     

    Comunicato n°4: Il quinto incontro è previsto il 4 maggio ore 17
    c/o 1 I.C.Mogliano Veneto
     
    Leggi i materiali sull'educazione temporale della Prof.ssa Patrizia Sandri

    Leggi i materiali della seconda lezione

    Rete delle Geo Storie a scala locale
    Scuola capofila
    Istituto Comprensivo di Noale (VE)
    Associazione Clio ‘92
     

    RICONOSCERE E PROMUOVERE LE COMPETENZE IN STORIA 2

    Progetto di ricerca-formazione con i docenti della Rete

     

    Museo Guatelli a Ozzano Taro di Collecchio (PR)
     
    Finalità
    • Saper formulare una lista di competenze  in una prospettiva curricolare
    • Saper costruire prove per la verifica delle competenze
    • Saper progettare UIA utili per far raggiungere agli alunni traguardi di competenze
    • Saper progettare un piano di lavoro annuale come sequenza di UIA in funzione della formazione di alunni competenti.
     
    Destinatari
     
    Docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
     
    Iscrizione entro il 12 novembre
     
     

     

  • Una scuola per la competenza

     

    "Una scuola per la competenza. L'esperienza del Piano Piemonte CompetenzISS, Baobab Editore, a cura di Tiziano Pera e dell'Associazione Baobab - L'albero della ricerca.

     
    Il libro raccoglie e documenta le esperienze realizzate nelle scuole piemontesi a seguito dell'attività di formazione assistita promossa dall’USR del Piemonte. Fornisce strumenti concreti per attuare una didattica per competene progettata a ritroso, ovvero a partire dalla valutazione-certificazione tese a "dare valore" all'allievo e al suo processo.
     
    Il libro è scaricabile gratuitamente in versione pdf al seguente link.