ERODOTO A SCUOLA. Appunti di storia e geografia.

LA NOSTRA COPERTINA - dicembre 2018
I.C.1 Mogliano Veneto (TV)

Il diritto di essere

Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

20 novembre 2018. Auditorium Scala, IC 1 Mogliano Veneto (TV)
 
Su invito dell’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto e del Consiglio Comunale delle ragazze  e dei ragazzi, Anna, Ludovica, Maria, Sofia cantano una canzone che invita a vivere le differenze in modo positivo, come possibilità di arricchimento e apertura mentale.
 
Ciao a tutti. Io sono Maria e sono molto felice di poter essere qui, oggi, a festeggiare le nostre diversità.
 
Anche io sono diversa. Mi chiamano disabile, ma preferisco essere chiamata Maria.
 
Dicono che noi disabili siamo meno degli altri: meno capaci, meno intelligenti, meno bravi a comportarci bene… Ma chi lo dice, disabile non è e non può esprimere giudizi senza provare in prima persona cosa significa.
 
Io vi posso dire che la mia vita non è semplice ma lotto, insieme a chi mi vuole bene, per cancellare gli assurdi pregiudizi e gli sguardi di pietà.
 
Io vera persona sono, penso cose vere e vivo veramente.
 
Io mi chiamo Maria ed esisto.
Scuola Secondaria "M. Hack", IC 1 Mogliano Veneto (TV)



ALTRE NEWS

  • Clio '92 - Pubblicazioni

     
    L'Associazione Clio '92 ha pubblicato gli atti della XXIII Scuola Estiva di Arcevia (SEA)
     
    Una nuova storia generale da insegnare
    Come insegnare la storia per comprendere la realtà di oggi
    a cura di L. Coltri, D. Dalola e M. T. Rabitti
     
    Il volume è rivolto ai docenti di ogni ordine e grado. In vendita in formato e-book e cartaceo presso l'editore Mnamon, in tutte le librerie e su Amazon.
     


ARCHIVIO NEWS

  • Fondazione Ligabue - Venezia

     

    La rivoluzione in un segno

    20 gennaio 2017 • 25 aprile 2017
    Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Palazzo Loredan • Venezia
    Campo Santo Stefano
    200 reperti, tra sigilli, tavolette e manufatti delle civiltà mesopotamiche, ripercorreranno oltre 3000 anni di storia della scrittura. Dai primi pittogrammi, all’astrazione dei segni cuneiformi. Un’evoluzione raccontata anche attraverso tecnologie multimediali interattive, che renderanno chiara ed avvincente la nascita della comunicazione scritta e con essa della storia.
     

     

  • Clio '92 - Le lezioni della Scuola Estiva di Arcevia 2016

        
     
     
    Scritture della storia nell’insegnamento.
    Come usare testi storiografici e testi di finzione?
     
    Le lezioni della Scuola Estiva di Arcevia in videoregistrazioni
     
    L’uso di opere di fiction apre nuove ed affascinanti prospettive didattiche, atte a motivare gli allievi allo studio della storia. Fumetti, romanzi storici, canzoni, videogiochi, film, documentari che trattano argomenti storici, sono ormai da anni così diffusi e frequentati dai giovani, e non solo, che non è più possibile nella scuola ignorarne la presenza e l’uso.
     
     
    Per richiedere il cofanetto info@clio92.it

     

  • Memoria NL n.° 12

    1. La griglia emisferica che protegge lo spioncino sul lato interno di una porta a tenuta di gas trovata nel 1945 in ARCHIVIO Auschwitz-Birkenau.
    2. Ricostruzione della griglia in The Evidence Room
    Ecco che succede col vivere all'indietro, - disse gentilmente la Regina: - in principio uno si sente un po' di vertigine.
    - Vivere all'indietro! - ripete Alice nel massimo stupore, - non ho mai sentito una cosa simile!
    - ... ma v'è un gran vantaggio: che la memoria lavora in tutti e due i sensi.
    - Io son certa che la mia lavora in un senso solo, - osservò Alice. - Non può ricordare le cose prima che accadano.
    - Che miserabile razza di memoria quella che lavora solo all'indietro! - osservò la Regina. –
     
    Lewis Carroll, Attraverso lo specchio
     
    Abbiamo bisogno di una memoria che sappia guardare non solo all’indietro, ma ci aiuti a vivere la nostra responsabilità nel presente e a guardare avanti, verso il futuro.
    Anche nel giorno della memoria. Soprattutto nel giorno della memoria.
     
  • Archivi e didattica

    Francesca Cavazzana Romanelli

    Archivi e Didattica

    Conferenza pubblica per ricordare il lavoro di Francesca Cavazzana Romanelli presso l'Archivio storico del Patriarcato di Venezia e l'impegno  profuso per la valorizzazione degli archivi anche dal punto di vista didattico. Interventi di S. Chojnacki, I. Mattozzi, Don D. Sartorelli, A. Santagiustina, E. Perillo. Coordina C. Puppini.
     
    14 dicembre 2016 - ore 17
    Mestre, Centro Culturale Candiani
     
  • Clio '92 - Bollettino NS n.° 6

       La storia dell'ambiente
     
    Questo numero è dedicato al tema della storia dell'ambiente e si apre con un'intervista allo storico Piero Bevilacqua seguita da contributi che entrano nel merito della riflessione sul tema di Federico Paolini e Simone Neri Serneri. Non mancano le esperienze didattiche con un intervento dell'Atis (Associazione ticinese di insegnanti di storia) a cura di Francesca Tognina Moretti e l'avvio di una riflessione su come la storia dell'ambiente sia o non sia tema della mediazione didattica curata da Ernesto Perillo e da alcuni insegnanti della rete di GeoStorie di Noale (VE). Di grande interesse e attualità la presentazione di un progetto per i paesi del sisma (Istituto storico di Macerata). In chiusura del numero la rubrica di Spigolature.