ERODOTO A SCUOLA. Appunti di storia e geografia.

LA NOSTRA COPERTINA - ottobre 2018
IC "Goldoni" - Martellago (VE)
ACCOGLIENZA
 
 
 
Ci fa ancora piacere credere che la scuola possa essere un luogo d’incontro e di scambio dove i ragazzi possano costruire se stessi ed il loro futuro.
Come? Sforzandoci di aiutarli a formare delle "teste ben fatte” come sostiene E. Morin nel suo testo, dove scrive: "La prima finalità dell’insegnamento è stata formulata da Montaigne: è meglio una testa ben fatta che una testa piena".
E ancora “La finalità della nostra scuola è di insegnare a ripensare il pensiero, a de-sapere ciò che si sa e a dubitare del proprio stesso dubbio, il che è l’unico modo di cominciare a credere in qualcosa".

(J. De Mairena)

Scuola Secondaria di Martellago (VE)



ALTRE NEWS

  • Clio '92 - Pubblicazioni

     
    L'Associazione Clio '92 ha pubblicato gli atti della XXIII Scuola Estiva di Arcevia (SEA)
     
    Una nuova storia generale da insegnare
    Come insegnare la storia per comprendere la realtà di oggi
    a cura di L. Coltri, D. Dalola e M. T. Rabitti
     
    Il volume è rivolto ai docenti di ogni ordine e grado. In vendita in formato e-book e cartaceo presso l'editore Mnamon, in tutte le librerie e su Amazon.
     


ARCHIVIO NEWS

  • L'ESDE n.° 11 - Rivista di studi e cultura

    Frammenti di un archivio dimenticato: la storia vista dal laboratorio.
     
    Ricerca sul "Registro dei morti" dell'archivio parrocchiale di Peseggia degli anni 1794 – 1804
     
    Saggio pubblicato nel numero 11 della rivista ESDE, e curato dagli alunni del laboratorio di storia locale della Scuola Secondaria di primo grado di Peseggia coordinato da Silvia Ramelli.
     
    Presentazione sabato 12 novembre 2016 ore 16.00
    Sala conferenze "A. Barbiero",Centro Direzionale Banca Santo Stefano,
    Piazza Vittoria, Martellago (Ve).
  • Fondazione Benetton

    La geografia serve a fare la guerra?
     
    Representation of human beings, mappe e arte in mostra
     
    Fondazione Benetton
    spazi Bomben a Treviso
     
    6 novembre 2016 - 19 febbraio 2017
    Inaugurazione sabato 5 novembre alle ore 18
     
    La geografia serve a fare la guerra? È l’interrogativo che si pone la mostra della Fondazione Benetton Studi Ricerche, a cura di Massimo Rossi. L’esposizione si avvale della partnership di Fabrica e del patrocinio della Regione del Veneto.
    Mappe, atlanti e opere d’arte raccontano attraverso tre percorsi strettamente legati la grande forza comunicativa e persuasiva delle carte geografiche.
    Il percorso espositivo si concentra sul periodo storico che va dalla fine dell’Ottocento agli inizi del Novecento, ma parte dall’antichità e arriva ai giorni nostri per raccontare anche un’altra geografia possibile, non per forza asservita alle logiche militari.
     
     
     
  • Progetto Competenze in storia 2

     

    Comunicato n°4: Il quinto incontro è previsto il 4 maggio ore 17
    c/o 1 I.C.Mogliano Veneto
     
    Leggi i materiali sull'educazione temporale della Prof.ssa Patrizia Sandri

    Leggi i materiali della seconda lezione

    Rete delle Geo Storie a scala locale
    Scuola capofila
    Istituto Comprensivo di Noale (VE)
    Associazione Clio ‘92
     

    RICONOSCERE E PROMUOVERE LE COMPETENZE IN STORIA 2

    Progetto di ricerca-formazione con i docenti della Rete

     

    Museo Guatelli a Ozzano Taro di Collecchio (PR)
     
    Finalità
    • Saper formulare una lista di competenze  in una prospettiva curricolare
    • Saper costruire prove per la verifica delle competenze
    • Saper progettare UIA utili per far raggiungere agli alunni traguardi di competenze
    • Saper progettare un piano di lavoro annuale come sequenza di UIA in funzione della formazione di alunni competenti.
     
    Destinatari
     
    Docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
     
    Iscrizione entro il 12 novembre
     
     

     

  • Una scuola per la competenza

     

    "Una scuola per la competenza. L'esperienza del Piano Piemonte CompetenzISS, Baobab Editore, a cura di Tiziano Pera e dell'Associazione Baobab - L'albero della ricerca.

     
    Il libro raccoglie e documenta le esperienze realizzate nelle scuole piemontesi a seguito dell'attività di formazione assistita promossa dall’USR del Piemonte. Fornisce strumenti concreti per attuare una didattica per competene progettata a ritroso, ovvero a partire dalla valutazione-certificazione tese a "dare valore" all'allievo e al suo processo.
     
    Il libro è scaricabile gratuitamente in versione pdf al seguente link.
  • Domanda / Domande NL n.° 11

    Kveta Pakowska, Ponctuation
     
     
    "Essa (la storia) dovrà cercare di mordere razionalmente sull'avvenire, compito che le impone lo scacco della futurologia e lo scatenamento delle elucubrazioni divinatorie vecchie e nuove per prolungare prudentemente la padronanza dei tempi al di là del passato e del presente e per cercare di rispondere più pienamente alla domanda: «A che serve la storia?». A rispondere razionalmente all'interrogativo: «Chi siamo? da dove veniamo? dove andiamo?»”. Jacques Le Goff
     
    Insomma: senza domande e problematizzazioni non ci può essere una storia utile e significativa. Neppure a scuola. Soprattutto a scuola.