ERODOTO A SCUOLA. Appunti di storia e geografia.

LA NOSTRA COPERTINA - febbraio 2018
I.C. Martini - Peseggia (VE)
 
Scoperte
 
“La union de mas personas de diferentes etnias da vida a un nuevo pueblo”
 
 
L'occasione delle celebrazioni per il 12 ottobre (anniversario della “scoperta” dell'America) in Spagna e in molti paesi dell'America Latina (dove assume di volta in volta nomi diversi come “Dias de la cultura” “Dia del encuentro dedos mundos”…) è utile per discutere, non solo dell'arrivo degli europei e delle sue conseguenze, ma anche dei valori che vengono ricordati in questa giornata: tolleranza, dialogo tra le culture, pace.
Meglio ancora se lo si fa in lingua spagnola.
Scuola secondaria I grado “A. Martini”, cl. I



ALTRE NEWS

  • Bollettino di Clio N.° 8 - Migrazioni

     

     

    Associazione Clio '92

    Il Bollettino di Clio - Nuova serie - N° 8

    MIGRAZIONI
     
    “Spostarsi sul territorio -  Massimo Livi Bacci - è una ‘prerogativa’ dell’essere umano, è parte integrante del suo ‘capitale’, (...)
    Nella storia dell’umanità, dal più lontano passato al presente, le migrazioni sono state e sono una risorsa umana strategica, un elemento strutturale e permanente, sia nella loro dimensione collettiva di flussi di popoli, gruppi o comunità, che individuale di profughi, esuli, perseguitati. Oggi tuttavia, in un’Europa sempre più fortezza, i migranti in arrivo sono quasi esclusivamente considerati un problema e come problema caldo dominano le prime pagine dei giornali, suscitano spaesamento, paure e razzismo, determinano l’agenda dei governi, danno luogo ad un dibattito pubblico in gran parte poco costruttivo, prigioniero di slogan di parte e privo di approfondimenti

    Continua a leggere

     



ARCHIVIO NEWS

  • Conferenza di Servizio

    Anno Scolastico 2015 - '16

    Conferenza di Servizio della Rete di GeoStorie

    venerdì 1 luglio 2016 ore 10,00 - 12,00

    presso l'I.C. di Noale "Elisabetta "Betty" Pierazzo"
    (Scuola capofila)

    presiede la D.S. dott.ssa Francesca Bonazza

    leggi la convocazione

  • Clio '92 - XXII Scuola estiva di Arcevia

      XXII Scuola estiva di Arcevia 2016

    Scritture della storia nell’insegnamento

    Come usare testi storiografici e testi di finzione?

    Lingue e letterature italiana e straniere, storia, geostoria, arte, musica,
    educazione alla cittadinanza e al patrimonio culturale

    IC di Arcevia, Montecarotto, Serra de’ Conti, Arcevia (AN) 

    23 - 26 agosto 2016

    Basta lo studio dei testi manualistici per insegnare e apprendere storia e, soprattutto, per formare cultura e pensiero storico?
    Presumiamo di no, perciò insistiamo con la proposta di inserire testi diversi – storiografici e opere di finzione storica – nei processi di insegnamento e apprendimento della storia.
    Ma in questo secondo anno del Progetto sulle scritture della storia le riflessioni e i ragionamenti saranno dedicati ad analizzare le differenti caratteristiche di scrittura dei testi storiografici e dei testi di finzione e nei laboratori si proporranno modelli di unità di insegnamento e di apprendimento trasferibili  in aula.
     

     

     

  • Seminario di studi 2016 - "VALUTARE PER DARE VALORE"

     
     
     
     

    Pubblicate le relazioni del Seminario

     

    RETE DELLE GEOSTORIE A SCALA LOCALE
    ASSOCIAZIONE CLIO '92

    VALUTARE PER DARE VALORE.

    Costruire e certificare le competenze: il caso della storia

     

     Giovedì 8 settembre 2016, ore 8.45 - 17.30

    Mogliano Veneto (TV) - Teatro Cinema Busan, via Don G. Bosco, 41 e Scuola "Piranesi"

    Piazza Donatori di Sangue, 1

    L’oggetto dell’ immagine è uno sgabello per la mungitura.
    “E’ stato realizzato da un giovane che, presentatosi per chiedere un impiego nella bottega di un falegname, fu invitato a dimostrare quello di cui era capace.
    Il maestro di bottega gli consegnò un ceppo invitandolo: "fam vèdèr co t' zi bon ed fèr" (fammi vedere cosa sei capace di fare).
    Lui realizzò lo sgabello sul posto, sotto gli occhi del datore di lavoro. Non sappiamo se fu assunto... ci rimane solo il "curriculum vitae"!”

    Il capolavoro era l’opera che un apprendista in un laboratorio artigiano doveva saper fare alla fine del periodo di apprendistato per acquisire lo status di maestro.
    E di capolavori la scuola ha un grande bisogno: per ridare senso al suo ruolo e soprattutto a quello dei suoi studenti e delle sue studentesse.
    Fammi vedere cosa sei capace di fare ci sembra una buona domanda: da rivolgere anche  a noi docenti.
    E dunque, la sfida è insegnare e apprendere per costruire competenze. L’abbiamo raccolta con riferimento alla storia. Il seminario è l’occasione per ragionarci insieme, a conclusione di un percorso di ricerca avviato nel 2016 dalle docenti delle scuole della Rete delle GeoStorie, ed elaborare alcune risposte: nostri (possibili) capolavori.

     

     
    Per partecipare è richiesta l'iscrizione. Per iscriversi utilizzare il modulo online o scaricare il modulo di iscrizione cartaceo.

     

  • Newsletter n° 10 La civiltà / le civiltà

     

    “I libri di storia ci insegnano che quando un gruppo di persone identificato in base alla religione, alla nazionalità o al colore della pelle diventa il bersaglio delle paure e delle tensioni della collettività, si annunciano tempi bui. Per questo il modo in cui un paese affronta l’immigrazione e in generale il rapporto con le minoranze di tutti i tipi è uno degli indici più chiari del grado di civiltà e di sviluppo della democrazia.”
    G. De Mauro, direttore di "Internazionale"
     
    Insegnare la civiltà e le civiltà  (anche) a scuola, in fondo è un’elementare questione di civiltà.
     
    Leggi tutto in In forma di paroleI e in Post-it
     
     
  • Quaderno didattico "C'ERA UNA VOLTA... LA CERAMICA"

        
     
     Comune di Montebelluna
    Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna
    Rete delle GeoStorie
    Associazione Clio’92

     

    Per qualsiasi problema scrivere a: info@retegeostorie.it